Come riconoscere l’ipoacusia?

Come riconoscere l’ipoacusia?

L’ipoacusia è un processo lento e graduale che consiste nella perdita dell’udito. Varia da persona a persona e si manifesta in modi differenti.

I sintomi sono accomunati da una difficoltà percettiva dei suoni nelle seguenti situazioni:

  • durante conversazioni in ambienti rumorosi;
  • di fronte a parole pronunciate a bassa voce;
  • al telefono;
  • ascolto di radio, televisione o qualsiasi altra fonte sonora.

Il calo uditivo influisce sulla qualità della vita in generale: ricerche specifiche dimostrano che chi ha un calo uditivo tende a isolarsi riducendo la partecipazione alle attività sociali, ludiche o religiose che arricchiscono e rendono piena la vita.

Quali sono le cause di un calo uditivo?

Il calo uditivo è spesso associato all’avanzamento dell’età, ma diversi altri fattori influenzano la buona salute dell’udito:

  • l’esposizione prolungata a rumori forti e improvvisi;
  • fattori ereditari (dovuti ad esempio alla trasmissione del gene Connexina 26)
  • le infezioni causate da batteri e virus (quali otiti, scarlattina, rosolia, meningite)
  • l’otosclerosi che compromette la mobilità dei 3 ossicini presenti nell’orecchio medio, in particolare la staffa
  • l’abuso di farmaci (soprattutto antibiotici)
  • l’abuso di alcool e fumo

La riduzione della sensibilità uditiva può essere legata a differenti parti dell’orecchio; per questo esistono diverse tipologie di apparecchi acustici costruiti per adattarsi all’orecchio di ognuno in maniera ergonomica.

Il nostro personale specializzato valuterà la tua sensibilità uditiva consigliandoti una soluzione adatta al tuo stile di vita che garantisca il massimo livello di soddisfazione e beneficio in ogni situazione di ascolto.

Prenota un controllo gratuito!

Nessun commento

Ancora nessun commento per questa notizia

Lascia un commento